ORGANIZZAZIONE
Caritas è un Ufficio Pastorale diocesano, che ha la sua segreteria in Curia, sita in Piazza Nazari di Calabiana 1, il cui presidente è il Vescovo e il direttore è Don Marco Calvo.
La segreteria è aperta per aspetti burocratici e organizzativi, da martedì a venerdì, dalle 9 alle 12.
Caritas opera concretamente attraverso:
– “Centro Volontari Caritas Odv-Ets”, la cui sede legale e operativa è sita in Via Trino, 21;
– “Fondazione Opera Caritas” di Casale Monferrato, proprietaria della casa di via Trino 21, sede del Centro di Ascolto e della mensa “Circolo Senza Spigoli”.

LA CARITAS
La Caritas diocesana di Casale è l’organismo pastorale per promuovere la testimonianza della carità della comunità ecclesiale diocesana e delle comunità minori, specie parrocchiali, in forme consone ai tempi e ai bisogni, in vista dello sviluppo integrale dell’uomo, della giustizia sociale e della pace, con particolare attenzione agli ultimi e con prevalente funzione pedagogica. La Caritas diocesana è lo strumento ufficiale della Diocesi per la promozione e il coordinamento delle iniziative caritative e assistenziali, all’interno delle altre specifiche competenze diocesane.

Lo spirito della casa di via Trino 21 – sede operativa della Caritas

“Caro Amico, cara Amica,
sei entrato tra le mura che hanno visto già  più di 50 anni fa mani ferite e mani amiche che si sono
incontrate.
Pubblicani e prostitute, ricconi ed emarginati erano accarezzati dallo sguardo di Gesù che tante volte
ha detto a chi si sentiva bravo: “Vi passeranno davanti nel Regno dei Cieli”
Per questo abbiamo aperto questa casa.
Per IMPARARE ad AMARE e per IMPARARE a LASCIARSI AMARE.
L’arte di questa casa sarà ACCOGLIERE.
Chi vive qui accoglierà  chi bussa a questa porta, chi è accolto imparerà ad accogliere chi arriva dopo di
lui.
L’ULTIMO che arriva è il PIU’ IMPORTANTE.
ACCOGLIERE ED ESSERCI
Così in questa casa l’orologio si ferma: “Sono qui per te”.
E’ una casa che ha regole, perché le regole ci fanno vivere meglio. E’ una casa attiva, perché tutti
devono esprimersi donando, facendo e lavorando.
Ma la regina della casa è l’accoglienza, che è un amore molto vicino a quello di Dio.
Ben arrivato! Ti lavo i piedi come Gesù con i suoi apostoli.
Benvenuto, ti servo come Marta, sorella di Lazzaro che si dava da fare per rendere contento Gesù.

Sono qui per te! Come Maria, sorella di Marta e Lazzaro, che amava Gesù solo ascoltando quello che
diceva.
Benvenuto Amico! Ultimo arrivato.
Inizia questa avventura per me e anche per te!”

Don Marco Calvo